Chi c’è nel labirinto
Regina dei Serpenti
Talassocrazia
Fuori da Palazzo
Filo di lana

La Regina dei Serpenti Official Site

Ubriaco fradicio, un nonnetto barcollò verso Nikos e gli regalò un sorriso sdentato.
“Vuoi vedere una tartaruga?” Il suo sguardo opaco di vino lampeggiò, come se stesse offrendo un tesoro.
Si piegò sotto la panca, ondeggiando pericolosamente, e mise sul tavolo la centenaria bestiaccia del taverniere, con il suo guscio antico e scolorito. “Ecco una tartaruga.”

Questa citazione è tratta da un romanzo neopalaziale e voi siete alle soglie del palazzo di Knossos.
Se venite con me lungo i propilei vi farò vedere quello che succede dietro le colonne e i muri affrescati.
Attenti a non pestare i gigli della regina, che poi si incavola.
Io mi chiamo Nikos, e insieme a mio fratello sono stato portato qui da Phaistos, sull’altro lato dell’isola.
Scendendo lungo il declivio e proseguendo per la strada illuminata dai bracieri vi infilerete nel Caravanserraglio, dove abita il principe Rhadamantys. C’è anche mio fratello, Anestis, e mi piacerebbe farvelo conoscere.
Adesso però, dobbiamo correre attraverso il cortile, e fare attenzione che i soldati non ci becchino. E poi salire lo scalone sopra la sala del trono: una volta arrivati al primo piano saremo al sicuro.
Proseguendo lungo il cortile, avremmo incontrato la bottega del signor Arris, che è gentile e mi regala sempre le cose di ceramica, ma non bisogna dirlo al wanax, se no si arrabbia.
Ora dobbiamo proprio salire: Babis di certo dorme, ma Herakleides si sarà svegliato – male, probabilmente – e vorrà sapere perché non sono nelle stanze del wanax con gli altri.
Voi potete proseguire da soli, basta che non saliate al secondo piano: lì ci abita la regina, e re Minos dice che è una strega potentissima.
Andate avanti dritti per questo corridoio, e guardate pure in tutte le stanze, però fate piano. Mi ha raccontato il wanax che c’è un mostro, nel palazzo. È metà uomo e metà toro, e di tanto in tanto lo potrete sentire muggire e scuotere la terra.
Potrebbe essere alle vostre spalle in qualunque momento.

Avviso del giudice Aiakos

Chiunque volesse leggere il promo della Regina dei Serpenti intitolato Gli Occhi di Zagreus – e io vi consiglio largamente di farlo – può richiedere qui il file .pdf allo staff , che sarà felice di consegnarvelo.