Oh, look out you rock ‘n rollers.

Settimana scorsa pensavo incessantemente voglio scrivere sul blog, voglio scrivere sul blog, voglio scrivere sul blog. Mi avete vista, voi? Ecco. Il punto è che sto studiando come un’indemoniata, faccio la patente, ingoio miriadi di serie una via l’altra e… e queste ovviamente sono scuse. Per quanto sarò impegnata in vita mia, non voglio vivere una… Continue reading Oh, look out you rock ‘n rollers.

Ti siedi e pensi e ricominci il gioco della tua identità

È che io con Guccini ci sono cresciuta, anche senza sapere che era Guccini. Lo ascoltavo nei lunghi viaggi in macchina, su e giù verso una casetta in montagna che odiavo quasi quanto odiavo Milano – ma da piccola odiavo pressoché tutto, non me ne rendevo conto solo perché non c’erano altri sentimenti a fare… Continue reading Ti siedi e pensi e ricominci il gioco della tua identità

E poi dove andiamo?

Sì, sono viva. Sono ignominiosamente pigra quando si tratta di passare dal pensare cose utilissime sull’universo la vita e tutto quanto alla pratica di scriverle. Ma a voi che frega, tanto la risposta la sapete. Devo capire perché le cose mi accadono tutte – e contemporaneamente – quando sono nelle mie fasi di paludosa stasi vitale. Quando… Continue reading E poi dove andiamo?